Ecografista/specialista in medicina nucleare

20161108_164820    img-20161005-wa0002

Dott. Innocenzo di Lorenzo – Medico Chirurgo con specializzazione in Medicina Nucleare, Ecotomografia, Mineralometria Ossea e Gastroenterologia

Responsabile del Dipartimento Diagnostica ASL provincia di Sondrio

Dal 1973 prima Assistente, poi Aiuto e di Seguito primario Presso l’Unità Operativa di Radioterapia Oncologica e Medicina Nucleare dell’Ospedale di Sondrio

TIPOLOGIA DI PRESTAZIONI:

ECOGRAFIA addominale: 
Dai RISULTATI dell’ecografia addominale E possibile diagnosticare le diverse Patologie Che possono Colpire Gli
organi addominali Tra cui Malattie del pancreas, Tumori Benigni e maligni, Malattie epatiche e Croniche acuta
(epatiti, cirrosi), Malattie infiammatorie Croniche, Malattie renali, Alterazioni un Carico dei vasi venosi.

ECOGRAFIA DEI RENI E DELLE VIE urinarie:
Permette di Valutare le Dimensioni, la Presenza di dilatazioni delle Cavità renali e degli ureteri, EVENTUALI
Patologie benigne o maligne, la Presenza di Calcoli.

ECOGRAFIA CAPO-COLLO:
Consente Lo Studio laterocervicale (linfonodi) e delle ghiandole salivari per evidenziare EVENTUALI Patologie
focali e litiasiche (Calcoli)

ECOGRAFIA tiroide:
Consente lo Studio della patologia focale benigna e maligna delle ghiandole di tiroide e paratiroidi ndr Uno studio di
ecostrutturale, dimensionale, in rapporto di una Patologie Funzionali della tiroide.

ECOGRAFIA mammaria:
Permette di controllare, fin Dalla Giovane Età, Eventuale patologia benigna e maligna Espansiva Nella donna.

ECOGRAFIA ADDOMINALE- PREPARAZIONE E PROCEDIMENTO:

L’ecografia addominale E un esame semplice, non invasivo, e il Che non Comporta Particolari controindicazioni.

Per l’ecografia all’  addome superiore , Nei tre giorni Precedenti, E consigliato SEGUIRE Una buona Alimentazione a base di cibi leggeri Quali pesce, carne magra e verdure evitando Bevande gassate o Alcoliche, cibi grassi, pane, pasta, legumi, Cereali e Succhi di Frutta. Il  giorno dell’Esame E assolutamente Necessario essere a digiuno da Almeno sei minerale prima dell’ecografia, MA e Consentito bere acqua. In Caso di ecografia addominale inferiore occorre Che la vescica sia piena ,  quindi E Necessario non urinare Nelle causa del minerale Precedenti l’esame e bere Molta acqua in modo da Avere la vescica ben piena. La Durata dell’ecografia varia da un Paziente Paziente ma nella media e di circa 15/20 Minuti .

Lo  svolgimento dell’Esame E molto semplice: Durante l’ecografia il Paziente VIENE Fatto sdraiare a pancia in su con l’addome Scoperto. L’ecografista cosparge sulla zona interessata con un gel Che AIUTA la Propagazione delle onde un Scopo di ottenere immagini Più nitide. Infine la sonda VIENE passata sulla simpatico nella zona ove Sono situati Gli organi presi in esame. Le immagini generare verranno visualizzate in tempo reale su Uno Schermo e sarà compito dell’ecografista Quello di Valutare con occhio critico al bene di individuare Qualche Patologia in atto alle prime FASI.